Archivio della categoria: Windows Phone 7

HardSPL per HTC HD7

Schermata tricolore con HSPL

Ho avuto di recente un HTC HD7 e, ovviamente, ho per prima cosa eseguito lo sblocco del dispositivo. Per sblocco non intendo il celebre jailbreak che ci permette di caricare file XAP senza passare attraverso il Marketplace, ma lo sblocco a “basso livello”, ovvero quello del bootloader: in tal modo possiamo flashare qualsiasi ROM e radio.

Per prima cosa specifico che non è possibile eseguire la procedura se il cellulare è stato aggiornato in modo ufficiale a Mango: in tal caso avremo probabilmente l’SPL 4, che non verrebbe riscritto e ci lascierebbe un cellulare senza SPL! Un bel problema, risolvibile solo con JTAG e attrezzature specifiche.

Meglio evitare il problema alla radice e tornare a NoDo o versioni precedenti prima di eseguire lo sblocco: apriamo questa pagina su XDA-Developers e cerchiamo la ROM adatta al nostro dispositivo; si tratta delle ROM originali HTC quindi flashabili anche senza HSPL, suggerisco comunque di cercare quella più simile allo stato attuale del dispositivo. Per installarla avviamo il cellulare tenendo premuto il tasto VOL – e, giunti nella schermata dell’SPL, colleghiamo il cavo USB; attendiamo l’installazione dei driver e procediamo.
ATTENZIONE – Non eseguire il downgrade porterà a un SPL inutilizzabile, il sistema operativo sarà comunque funzionante, per verificare il malfunzionamento sarà necessario entrare nella schermata tricolore

Ora che siamo pronti per seguire la procedura di HardSPL, scarichiamo i file necessari da qui ed estraiamo l’archivio.
Abbiamo due file eseguibili, uno per eseguire l’RSPL e il secondo per l’HSPL. Il funzionamento è semplice: l’SPL di default non permette di essere riscritto facilmente, il primo passo è quello di caricare solo nella RAM un SPL che lo permetta (possiamo ovviamente caricarlo solo nella RAM dato che, appunto, la ROM non può ancora essere riscritta). Questo SPL volatile è definito RSPL e si perde se riavviamo il cellulare. Una volta avviato questo, quindi, dobbiamo usarlo per scrivere fisicamente sulla ROM l’HSPL, che invece rimarrà memorizzato.

Avviamo quindi l’SPL premento VOL – all’accensione del cellulare e, una volta connesso e riconosciuto dal sistema operativo, apriamo il file DFT_RSPL_WP7FG2_LAUNCH.exe e seguiamo la procedura per caricare l’RSPL (ad un certo punto dobbiamo selezionare la versione del nostro SPL attuale, scritta nella schermata che abbiamo sul telefono).

Il telefono si riavvierà sempre nella schermata tricolore, a questo punto avviamo il secondo programma, DFT_HSPL_WP7FG2_INSTALL.exe per eseguire nuovamente una procedura simile, ma sulla ROM.
A questo punto verifichiamo di aver eseguito l’HSPL con successo controllando le diciture nella schermata; dovrebbero indicare Cotulla, il nickname di uno degli autori di questo HSPL (e di molti altri).

Siamo pronti per eseguire il flash di qualsiasi ROM, tenendo a mente che flashare una ROM ufficiale comporta la rimozione dell’HSPL.

Mostrare icone batteria, ora e segnale su Windows Phone 7

Sebbene possa sembrare banale, ho trovato varie ricerche che hanno condotto a questo sito su problemi nel trovare queste icone su Windows Phone. La soluzione è semplicissima: basta scorrere la parte alta dello schermo verso il basso (come si farebbe con le notifiche su Android): comparirà quindi la barra di stato come visibile nell’immagine.

Barra di stato a comparsa

Windows Phone 7 jailbreak, sideloading e varie applicazioni

La prima versione di Windows Phone 7, bloccata e chiusa alle modifiche è stata la build 7004, il sistema fu subito ingannato e Chevron trovò un metodo per effettuare il jailbreak, ovvero per permettere il caricamento di applicazioni dal computer. Questo offre infinite possibilità in quanto non limita i programmi a quelli disponibili sul Marketplace ma permette a chiunque di sviluppare applicazioni anche non certificabili e renderle utilizzabili a tutti: ciò che il jailbreak fa, infatti, è portare il telefono nella modalità per sviluppatore attraverso alcune modifiche al registro di sistema. Le nuove ROM di Windows Phone per HTC HD2 includono già queste modifiche e non hanno quindi bisogno di essere sbloccate ulteriormente, è quindi possibile procedere da subito con il caricamento delle applicazioni.

Ecco di seguito alcune applicazioni che non sono certificate da Microsoft ma che possono risultare utili:

SHCameraApp – Download si tratta di un programma che ha lo scopo di risolvere i problemi della fotocamera su HTC HD2: scattando le foto con SHCameraApp la messa a fuoco è automatica e aggiriamo il problema della mancanza del tasto della fotocamera a due scatti

Quick Settings – Download è composto da diversi file .XAP che ci permettono di accedere direttamente a diverse parti delle impostazioni, molto comodo se mettiamo poi il collegamento nella schermata principale

DFRouter – Download consente di condividere la connessione del cellulare sul PC, comodo per usare il telefono come una di quelle chiavette internet molto utilizzate ultimamente

Per installare i file XAP è necessario collegare il telefono al computer, aprire quindi Zune se non si apre in automatico e avviare l’installer, io consiglio Tom XAP Installer ma di recente sono uscite alcune alternative.

Tom XAP Installer – Download