Archivio della categoria: Vodafone

Come effettuare il downgrade di HBOOT a HTC Evo 3D per permettere lo sblocco S-OFF con Revolutionary IO

Grazie a Flashmaniac su XDA, è ora possibile effettuare il downgrade di HBOOT alla versione 1.49.0007 , una delle versioni supportate dallo sblocco Revolutionary, che ci permette di mettere il nostro dispositivo in S-OFF e quindi di scrivere un kernel direttamente dal recovery senza dover usare fastboot o FlashImage GUI.

Revolutionary S-OFF

Prima di seguire questa guida è comunque necessario effettuare lo sblocco ufficiale e installare una custom ROM con permessi di root. Ecco come effettuare lo sblocco e flashare una ROM con il cellulare ancora S-ON.

Premetto che questa guida non funzionerà con tutti i dispositivi: la compatibilità dipende dal CID, che si può visualizzare, sul cellulare, installando CID Getter dal Market. Il CID è il codice visualizzato in alto nello schermo, ecco la lista di quelli compatibili:

cidnum: HTC__001
cidnum: HTC__032
cidnum: HTC__A07
cidnum: HTC__102
cidnum: HTC__304
cidnum: HTC__203
cidnum: HTC__E11
cidnum: HTC__N34
cidnum: HTC__405
cidnum: HTC__Y13
cidnum: HTC__016
cidnum: HTC__J15

cidnum: VODAP001
cidnum: VODAP102
cidnum: VODAPE17
cidnum: VODAP304

Notiamo che gli ultimi CID sono quelli per dispositivi Vodafone, ad ora gli unici cellulari con brand che permettono questa procedura. È importante controllare questo codice, per esempio su un mio Evo 3D Vodafone non era possibile effettuare lo sblocco S-OFF mentre lo è su un altro, senza brand Vodafone.

Se il dispositivo è compatibile, scarichiamo i tool necessari allo sblocco: per unbranded e per Vodafone.

Prima di seguire la procedura, attiviamo dalle impostazioni del cellulare il debug via USB. Colleghiamo quindi il cellulare selezionando la modalità di sola carica e avviamo lo Step 1. Alla conclusione di questo, avviamo lo Step 2 e, seguendo le istruzioni, ci troveremo in una schermata RUU con una barra di avanzamento; aspettiamo che arrivi alla fine. Succede spesso che si fermi a un passo dalla fine, si riconosce il fatto che si sia bloccato perchè si accende la luce di ricarica e cambia la retroilluminazione: in tal caso basta scollegarlo e rimuovere la batteria per riavviare il cellulare, la procedura avrà comunque successo. Proviamo ad avviare in HBOOT premendo VOL- e accendendo il cellulare, vedremo che la versione di HBOOT è 1.49.0007 come previsto.

Possiamo ora procedere con lo sblocco vero e proprio: andiamo su Revolutionary.io e, scaricando i programmi necessari, ci verranno richiesti i dati per generare una beta key. Avviamo il programma scaricato con il cellulare collegato via USB, e questo ci restituirà un codice seriale, da inserire sul sito insieme agli altri dati per ottenere appunto la beta key, che a sua volta dobbiamo inserire nel programma per procedere con lo sblocco. Il resto della procedura è automatico e ci basta attendere. La beta key è indispensabile per evitare problemi “di massa”: se uno sblocco va male e danneggia permanentemente un dispositivo, allora lo staff del sito potrà impedire la generazione di beta key e impedire l’utilizzo dello sblocco fino a che il problema non è risolto.

Se avviamo ora in HBOOT (avvio con VOL- premuto) vediamo la scritta Revolutionary e S-OFF. Da questo momento non abbiamo più bisogno di passare per fastboot o FlashImage GUI per cambiare ROM!

 

SMS gratis per Vodafone (risparmia 7,50 euro a settimana di traffico)

Schermata di invio SMS

Immaginavo ci fosse qualcosa del genere, ma non mi ero mai informato. Ho trovato questo fantastico programma che permette, in tutta comodità, di inviare SMS via web su Android senza dover accedere dal browser al sito web Vodafone: basta una prima configurazione ed è pronto!

Ovviamente richiede una connessione internet attiva, ma considerando che Vodafone permette di inviare 10 SMS via web al giorno gratuitamente e che la connessione a internet Vodafone costa solo 3€ a settimana:

10*0.15€=1.50€ (dove 0.15 è il prezzo medio di un SMS)

1.50€*7=10.5€ (dove 7 sono i giorni a settimana)

10.5€-3€=7.5€ (dove 10.5 è il prezzo di una settimana per 10 SMS al giorno e 3 è il prezzo di una settimana di connessione)

Vediamo quindi che tramite questo programma possiamo risparmiare ben 7,50€ a settimana e avere inoltre la connessione a internet sempre con noi sul cellulare! Cosa vogliamo di più? 🙂

Non ho trovato il programma sul Market, ma è scaricabile da qui: AwSMS su GoogleCode

Inoltre l’applicazione si integra perfettamente con il client SMS di Android, mostrando quindi anche qui i messaggi inviati via web e permettendoci di sfogliare la rubrica per selezionare i contatti senza ricopiare a mano il numero come si fa di norma sul sito web.